Blog

Pechino dichiara guerra allo smog, tagli al carbone nel 2020
 

Pechino dichiara guerra all’aria inquinata presentando un piano che punta a ridurre fortemente l’uso del carbone nelle aree più esposte allo smog. Stando a quanto riferito dall’agenzia cinese Xinhua, entro il 2020 il consumo di carbone dovrà scendere sotto i 5 milioni di tonnellate, a fronte degli 11 milioni attuali.

Tra le misure adottate da Pechino c’è la progressiva sostituzione del carbone con gas, elettricità e fonti rinnovabili in centro città. La capitale cinese punta a un sostanziale azzeramento del consumo di carbone nei suoi sei distretti centrali e nelle aree pianeggianti meridionali entro la fine di questo decennio.

Sempre in base al piano, da qui al 2020 le caldaie a carbone usate nelle industrie e nel riscaldamento saranno convertite in caldaie a energie pulite.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

20 − 5 =