Blog

Aggredisce la moglie in casa, arrestato. Disposto allontanamento da casa e divieto di avvicinamento
 

Un giovane, di nazionalità nigeriana, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I militari sono intervenuti dopo una richiesta d’intervento pervenuta da un agente delle polizia penitenziaria libero dal servizio, che aveva udito le urla di una donna provenire dall’interno dell’appartamento dove vive col marito e la figlia minore. Al loro arrivo, i militari hanno trovato la donna a terra, terrorizzata, mentre stringeva a sé la figlia. Forse un litigio per futili motivi aveva innescato l’ira dell’uomo che si è scagliato contro la moglie colpendola al volto. Dopo l’udienza di convalida, all’uomo è stata applicata la misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

quattro × 3 =