Blog

Cosenza: Giovane arrestato per spaccio, ragazza coltivava droga in casa
 

Una persona arrestata in flagranza, tre denunciate e altre sette segnalate alla Prefettura per uso personale di stupefacenti di vario tipo (hashish, marijuana e cocaina).

Questo il bilancio dei servizi di controllo effettuati dai carabinieri della Compagnia di Cosenza sia nel capoluogo che nelle aree limitrofe, ed eseguiti con l’aiuto dei colleghi conduttori del pastore belga Manco, del Nucleo Cinofili di Vibo.

Entrando nel dettaglio, a Mendicino, è stato così arrestato un 23enne disoccupato con precedenti di polizia specifici, per il reato di detenzione a fini di spaccio di droga. Nel corso di una perquisizione domiciliare, il cane, grazie al suo fiuto infallibile, ha difatti scoperto 14 grammi di marijuana, altri 4 di cocaina (suddivisi in 15 dosi), uno ancora di hashish, un bilancino di precisione ed il relativo materiale per il taglio ed il confezionamento, e del denaro che si ritiene il provento dello spaccio. L’arrestato è stato messo ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Nel capoluogo bruzio invece, una ragazza 21enne è stata segnalata per coltivazione e detenzione illecita di stupefacenti. Sempre l’instancabile “Manco” ha individuato immediatamente la droga nell’abitazione della giovane, permettendo di scovare 4 piantine di cannabis indica e 21 grammi di marjuana, oltre ad un bilancino di precisione.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

16 − otto =