Blog

Giustizia: durata cause civili troppo lunga
 

L’Italia è quarta nella non lusinghiera classifica Ue per la maggiore durata dei procedimenti civili, commerciali e amministrativi con 393 giorni in media nel 2015, contro i 395 giorni registrati in cause del 2010. Peggio del nostro paese fanno solo Cipro, Portogallo e Malta. Il Paese è invece ultimo, tra quelli per cui sono disponibili dati, per il tempo di soluzione dei contenziosi: 527 giorni, in peggioramento rispetto ai 493 del 2010. Per le cause amministrative, il tempo necessario sale a 1008 giorni, un primato di lentezza battuto solo da Cipro.

I dati sono contenuti nello ‘Eu Justice Scoreboard’ 2017 presentato dalla Commissione europea. Tra i vari dati le tabelle mostrano un decremento del numero di cause per l’Italia, passata dalle 6,9 per 100 abitanti del 2010 ai 5,7 del 2015. Per questo parametro l’Italia è al quindicesimo posto. Dati positivi anche per quanto riguarda il tasso di risoluzione delle cause, che vede l’Italia al terzo posto dopo Estonia e Portogallo e in miglioramento dal 2010.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

due + uno =