Blog

Intervento soccorso a barca con migranti
 

Una difficile operazione di soccorso di una barca a vela con 75 migranti a bordo, è in corso davanti le coste del crotonese. Le motovedette della Guardia costiera, infatti, non riescono ad avvicinare l’imbarcazione in balia delle onde a circa 150 metri dalla costa e ad 8 chilometri da Crotone per il mare molto grosso ed in rinforzo. Ieri la Protezione civile regionale aveva diffuso l’allerta arancione per la zona del crotonese proprio a causa di venti forti e mareggiate. L’imbarcazione è ferma all’ancora. I soccorritori stanno pensando di utilizzare un sub che salga a bordo, tolga la catena e lanci una cima ad una delle motovedette per consentire il traino in porto. Intanto, le forze dell’ordine hanno individuato due persone che sono sbarcate grazie ad un tender che era legato alla barca. I due hanno riferito che a bordo ci sono 75 persone, tutte irachene, tra le quali 16 donne e 7 minori. La posizione dei due è al vaglio degli investigatori che sospettano possano essere gli scafisti.
La Guardia costiera è riuscita ad agganciare la barca a vela. L’operazione è riuscita grazie all’intervento di un elicottero del Corpo proveniente da Palermo. L’elisoccorritore si è gettato in mare a pochi metri dal veliero e poi è salito a bordo. Quindi la motovedetta Cp 873 è riuscita ad avvicinarsi ed a lanciare una cima. L’elisoccorritore ha poi tagliato con le tronchesi la catena dell’ancora ed è iniziato il traino dell’imbarcazione
verso il porto di Crotone, distante circa 8 chilometri.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

11 + 15 =