Blog

‘Ndrangheta: traffico di droga e armi, blitz nel reggino, in 19 in manette
 

Associazione mafiosa, associazione finalizzata alla produzione e al traffico di stupefacenti, detenzione illegale di armi e tentato omicidio. Sono questi i reati contestati a 19 persone finite stamani in arresto nell’ambito dell’operazione chiamata in codice “Lampetra”.

Per quindici degli indagati si sono spalancate le porte del carcere, mentre gli altre quattro sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Il blitz è scattato alle prime luci dell’alba di oggi nei comuni di Scilla, Sinopoli e Sant’Eufemia d’Aspromonte, in Calabria, allargandosi in Sicilia, Lombardia e Lazio, ovvero e rispettivamente nelle province di Messina, Milano, Roma e Terni.

Ad eseguire gli arresti sono i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria su ordine del Gip del tribunale della stessa città. Le indagini che hanno portato all’operazione di oggi sono state coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo calabrese.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

2 × quattro =