Blog

Perseguita l’ex, la minaccia e le rompe il telefono: lei denuncia, lui finisce in carcere
 

Stalking, danneggiamento e violenza sessuale: vittima l’ex fidanzata di un 27enne di Rende che oggi è finito in carcere su ordine del Gip di Cosenza.

Gravi i fatti che gli investigatori della squadra mobile bruzia avrebbero accertato a suo carico: minacce, molestie, ingiurie, pedinamenti, controlli a distanza, violenze fisiche e morali, fino alla distruzione del telefonino della ragazza, costretta in uno stato di terrore e di ansia costante.

La fidanzata ha così avuto il coraggio e la forza di rivolgersi alla polizia, che in breve ha raccolto una serie di riscontri alle sue dichiarazioni che hanno portato a richiedere al Giudice per le indagini preliminare di emettere a carico dell’uomo il provvedimento restrittivo.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

3 + quattro =