Blog

Stalking:minaccia ex e nuovo compagno,divieto di avvicinarli
 

Provvedimento notificato dopo indagini della Polizia a Cosenza

Personale della Squadra mobile di Cosenza hanno notificato ad un 34enne un’ordinanza di applicazione di misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima e dal compagno convivente della stessa e, in particolare, al luogo dove la coppia vive e dove lavorano e di non parlare con loro. Il provvedimento è stato emesso su richiesta della Procura diretta da Mario Spagnuolo.

L’indagato, già noto alle forze dell’ordine, è ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni della ex compagna.
Dalle indagigi sarebbe emerso che l’uomo, già rinviato a giudizio per maltrattamenti in famiglia sempre ai danni della ex compagna dalla quale è separato, continuava a inviarle messaggi di minacce di morte. Inoltre, dopo aver saputo che la donna aspettava un figlio dal nuovo compagno, l’ha tempestava di sms a tutte le ore del giorno, ingenerando nella coppia un fondato timore per la loro incolumità. Lo stalker avrebbe anche tentato di costringere la donna a ritirare le denunce da lei presentate nei suoi confronti, facendole intendere chiaramente che se non avesse ceduto, non si sarebbe dovuta meravigliare di qualche danno all’autovettura o se “qualcuno l’avesse presa a calci nella pancia”. La vittima, seppur terrorizzata, è stata ferma nelle sue decisioni e non si è fatta intimorire.
L’esperienza del personale della terza Sezione “Reati contro la persona, reati contro i minori e reati sessuali” della Squadra mobile ha consentito agli investigatori di aiutare il nucleo familiare a superare le paure e di ricostruire la vicenda che ha consentito l’emissione della misura cautelare. (ANSA).

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

1 × 3 =