Blog

CROTONE: Al Centro Studi Alkmeon si conclude il ciclo di incontri del corso di Endodonzia a cura del Prof. Santarcangelo
 

Si è concluso, oggi 22 Luglio nel Centro Studi “Alkmeon” di Crotone, il ciclo di incontri del corso di “Endodonzia teorico-pratico su casi semplici, complessi e ritrattamenti”.

La relazione è stata tenuta dal Prof. Santarcaneglo, docente in Endodonzia presso l’Università di Padova e istruttore ufficiale presso il centro di formazione Dentsply-Maillefer di Ginevra, in Svizzera, nonché autore di diverse pubblicazioni su riviste internazionali specialistiche e libero professionista nella città di Bari. Durante il quarto ed ultimo incontro, il relatore ha fornito ai partecipanti alcune nozioni importanti sulle tecniche di ritrattamento e sull’attuazione delle stesse.

“Spero che al di là delle nozioni tecniche io sia stato per tutti i partecipanti fonte di ispirazione e di aver contribuito allo sviluppo e alla crescita professionale di ognuno di loro – ha affermato il Prof. Santarcangelo”.

Una serie di incontri che hanno avuto la finalità di fornire ai professionisti del settore alcune tecniche di aggiornamento in grado di gestire le più comuni situazioni cliniche di ritrattamento canalare, in particolare: la rimozione di cementi, paste e guttaperca, di thermafil, rimozione di perni metallici, di perni in fibra, chiusura di perforazioni, di apici beanti e la rimozione di strumenti fratturati.

I partecipanti durante questa serie di incontri hanno avuto anche la possibilità di mettere in pratica le nozioni teoriche apprese, grazie agli ambulatori messi a disposizione dalla clinica odontoiatrica Calabrodental, da sempre promotrice di questi corsi di aggiornamento professionale.

“Una metodica quella di Calabrodental che credo sia un esempio da seguire – ha concluso infine il Prof. Santarcangelo – e che condivido in pieno perché credo che tutti i professionisti, soprattutto quelli dell’ambito sanitario, debbano aggiornarsi costantemente. La formazione è di fondamentale importanza e un plauso va sicuramente al Dott. Marrelli ed alla struttura che dirige, perché crede fortemente nella continua crescita professionale dei suoi collaboratori”.

 

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

dieci + cinque =