Blog

Crotone: La giunta Pugliese Cogliamo con interesse i segnali di vivacità che giungono dalla Sacal.
 

Cogliamo con interesse i segnali di vivacità che giungono dalla Sacal.

Infatti, proprio in queste ultime ore apprendiamo la pubblicazione dei bandi per l’affitto degli spazi commerciali e dell’utilizzo degli spazi pubblicitari, unita all’assegnazione del bando per la pulizia e dei servizi di sicurezza, attività queste propedeutiche e indispensabili alla riapertura dell’aerostazione Pitagora.

Queste iniziative fanno seguito all’annuncio solennemente pronunciato dal presidente di Sacal, Arturo De Felice, e ancor di più dal Governatore della Calabria, Mario Oliverio, della riapertura dell’aeroporto di Crotone nel mese di novembre e, finalmente, della conseguente ripresa dell’attività volativa.

Vorrei ricordare che in tutti questi mesi, ho sempre ritenuto la riapertura dell’aeroporto dello Jonio come un obiettivo più che prioritario quanto indispensabile per il futuro della nostra città e a questo risultato abbiamo dedicato ogni nostro impegno.

Tra l’altro sottolineo, ancora una volta, la nostra ferma e decisa volontà di mettere a disposizione ogni strumento e quant’altro fosse necessario pur di assicurare ai crotonesi di poter volare da e per Crotone.

Abbiamo auspicato da sempre che per la tutela, il rilancio e il potenziamento di questa strategica e fondamentale infrastruttura per l’area ionica e per l’intera Calabria, era ed è necessario fare squadra e realizzare sinergie tra tutti i soggetti protagonisti.

Non posso che evidenziare che questa condizione si sta realizzando e che vada ulteriormente rinforzata. I passi da noi compiuti fino ad oggi sono sempre stati dentro una visione ampia e inquadrati nel sistema regionale dei trasporti, con particolare riguardo al piano dei trasporti e al sistema aeroportuale calabrese.

Tutto ciò dimostra che ogni riferimento a vicende giudiziarie non ha nulla a che vedere e non ha alcuna influenza, e ne tantomeno può costituire alibi per chicchessia, poiché Enac ha attribuito a Sacal la responsabilità e l’obbligo di realizzare la piena efficienza e la più completa ripresa delle attività di tutti e tre gli aeroporti calabresi.

Ovviamente, restiamo in attesa di conoscere meglio e più in dettaglio le compagnie interessate all’aeroporto di Crotone e la programmazione dell’attività volativa, ciò per offrire ai cittadini dell’intera fascia ionica una esauriente informazione attesa da tempo.

 

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

3 × due =