Blog

Intitolata una piazza della città a Maria Castellani
 

Si è svolta questa mattina la cerimonia di intitolazione di una nuova piazza nel quartiere Farina, dedicata alla memoria di Maria Castellani, prima presidente nazionale della Fidapa.

All’evento, oltre alle socie della Fidapa Crotone e l’assessore ai Quartieri Caterina Caccavari, hanno partecipato molti residenti della zona.

Più che una piazza, in realtà l’area dedicata a questa grande donna è un vero e proprio parco a ridosso del nuovo asilo comunale recentemente inaugurato.

“Intitolare una piazza ad una donna di così grande spessore umano, sociale e culturale significa ulteriormente nobilitare questo quartiere in espansione, dove, con la collaborazione dei tanti residenti che ringrazio a nome dell’amministrazione Pugliese, stiamo lavorando per renderlo sempre più accogliente e vivibile. Meno periferia e più luogo da vivere e dove ritrovare tutto ciò che permette una migliore qualità della vita. Ringrazio la Fidapa di aver voluto questa intitolazione che abbiamo sostenuto con grande convinzione” ha detto l’assessore ai Quartieri Caterina Caccavari.

Nella Mustacchio, presidente della Fidapa Crotone, si è detta felice che sia toccato a lei, nella qualità di rappresentante delle socie della meritoria associazione, di celebrare questo importante momento associativo legato alla vita cittadina evidenziando l’importanza di ricordare, anche attraverso la toponomastica cittadina, il ruolo fondamentale delle donne nella società.

Il percorso dell’intitolazione, avviato dalla precedente amministrazione, è stato concretizzato dalla attuale compagine amministrativa, ed oggi la piazza si presenta, grazie anche alla collaborazione tra l’assessorato ai Quartieri ed il comitato dei residenti, in tutta la sua bellezza in virtù del tanto verde che adorna la nuova piazza “Castellani”.

E’ stata la past presidente nazionale Margherita Gulisano a tracciare il profilo storico ed umano di Maria Castellani, vera e propria pioniera dell’emancipazione femminile, perseguitata dal nazismo per le sue origini ebree, donna volitiva e di grande spessore culturale.

Nata a Milano nel 1896, laureatasi brillantemente in matematica, grazie alla sua grande determinazione si mette in contatto con Lena Madesin Phillips che aveva fondato nel 1919 la Federation of Business and Professional Women, la federazione delle donne operanti nelle professioni e nel commercio e promuove l’analoga iniziativa in Italia. Oggi l’associazione, che ha assunto la denominazione di Fidapa – Bpw Italy, è una realtà consolidata che raccoglie intorno a sé tante donne impegnate professionalmente in vari settori.

Anche a Crotone la Fidapa rappresenta una associazione vitale e propositiva, attenta alle dinamiche sociali legate all’universo femminile e non solo, con la quale, così come ha evidenziato l’assessore Caccavari, l’amministrazione Pugliese intende continuare a dialogare.

 

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

quattro × uno =