Blog

Sequestrata una struttura abusiva nell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto
 

Stamane, in località Spiaggia Grande nel comune di Isola Capo Rizzuto, in piena riserva marina, i militari della Capitaneria di porto ed il personale del Comando di Polizia locale di Isola Capo Rizzuto hanno provveduto a sequestrare una struttura in legno illecitamente realizzata sull’arenile.

Le indagini condotte hanno consentito di appurare che la struttura in legno, adibita a chiosco bar, è stata illecitamente realizzata dal sig. L.A., cittadino di Isola Capo Rizzuto.

Il soggetto, infatti, è risultato sprovvisto di specifica autorizzazione per l’occupazione del suolo demaniale marittimo.

Il soggetto è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria di Crotone e la struttura è stata posta sotto sequestro e munita di sigilli.

L’attività operativa condotta durante la stagione balneare, da un lato, ha lo scopo di salvaguardare e tutelare l’ambiente marino e costiero dagli illeciti e dai continui abusi spesso perpetrati senza il minimo rispetto delle regole, in particolar modo in aree di elevatissimo pregio come quella dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto.

Proprio in quest’ottica, continueranno incessantemente i controlli lungo tutto il territorio di giurisdizione, senza tralasciare nel contempo l’attività di informazione e di educazione al rispetto del mare e dell’ambiente.