Blog

Simula rapina, arrestato commerciante
 

Avrebbe organizzato una rapina assieme ad altre due persone per fare fronte ai propri problemi economici. Un negoziante e due suoi complici, sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Crotone con l’accusa di rapina aggravata e lesioni.
I fatti risalgonono a febbraio scorso quando un sessantaduenne giunto nell’esercizio commerciale di uno degli arrestati per riscuotere la pigione per conto del proprietario del locale era stato malmenato e derubato di 2.500 euro da due persone travisate e una armata di pistola. In base alle testimonianze raccolte nell’immediatezza, l’attenzione degli investigatori si era indirizzata sul proprietario del negozio.
La visione di alcuni filmati della video sorveglianza di un esercizio vicino e alcune intercettazioni hanno poi consentito di avere ulteriori conferme e di portare all’individuazione dei responsabili tra i quali lo stesso commerciante, in difficoltà per alcuni debiti, e un suo dipendente che si era rivolto ad una terza persona.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

dodici − 2 =