Blog

MONS. MAURIZIO ALOISE CONSACRATO ARCIVESCOVO DI ROSSANO – CARIATI
 

In occasione della consacrazione Episcopale ad Arcivescovo di Rossano – Cariati
di S. Ecc.za Rev.ma Mons. Maurizio Aloise, avvenuta lo scorso 13 maggio nella
Concattedrale di Squillace, il maestro orafo Michele Affidato, è stato chiamato a
realizzare alcune delle insegne episcopali che accompagneranno la missione di
pastore del neo eletto. Il Pastorale segno della dignità e dell’autorità episcopale
legato alla missione del Vescovo nei confronti dei suoi fedeli, è stato creato con la
tecnica della microfusione a cera persa con raffigurazioni di rilievi floreali.
L’anello episcopale, segno di fedeltà alla propria Diocesi e più in generale, alla
Chiesa nel suo complesso, porta la raffigurazione a rilievo della “Madonna delle
Grazie” di Torre Ruggiero. Sia il Pastorale che l’anello, sono stati commissionati,
come dono, dei membri del consiglio di amministrazione del Santuario della
Madonna di Torre di Ruggiero. Sono anche state realizzate due Croci Pettorali.
Queste non hanno valore di gioiello, ma sono simbolo prezioso della fede e segno
visibile e materiale del legame con Cristo. Una è stata realizzata in legno ed
argento, tutta interamente a mano, con il Cristo dalla forma stilizzata. La seconda
croce sempre realizzata interamente a mano, è in stile bizantino, con la
raffigurazione della Madonna delle Grazie incisa nella parte centrale e con 4 pietre
in topazio azzurro. Inoltre è stato realizzato un bassorilievo in argento con smalti
raffigurante lo stemma Arcivescovile di Mons. Aloise. Non è la prima volta che le
strade di Michele Affidato e Don Maurizio Aloise si incrociano, infatti nel 2004,
l’orafo era stato incaricato di realizzare le corone proprio per il Santuario della
Madonna delle Grazie, di cui Mons. Aloise ne è stato Rettore fino ad oggi. Mons.
Aloise succede a Giuseppe Satriano, trasferito alla sede metropolitana di Bari-
Bitonto. Il suo ingresso ufficiale nell’Arcidiocesi di Rossano – Cariati è previsto per il prossimo 12 di Giugno.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

due × tre =