Blog

22 ANNI DEL MOVIMENTO ULTRAS A ROSSANO, IN UN LIBRO
 

22 anni di storia, tra ricordi, ricostruzioni e divertimento. Una miscela di sensazioni e di emozioni, tra realtà e fantasia, alla riscoperta di valori molto spesso sopiti: dall’annullamento delle differenze sociali all’accentuato senso di appartenenza.

26 novembre 1986. Storie Ultras realmente accadute e vividamente immaginate, 250 pagine, quarantadue racconti. Il libro riporta versioni inedite di avvenimenti realmente accaduti durante le fasi preparatorie del tifo organizzato e durante le lunghe trasferte, rievoca i luoghi visitati e vissuti, racconta i rapporti ‒ alcuni improntati al “gemellaggio”, altri conflittuali ‒ con le altre tifoserie, mostra quali erano le regole ferree dell’agire Ultras. Come e perché nasce il gruppo “QUELLI DI SEMPRE”, ovunque presente, a prescindere dai risultati, dalle collocazioni di classifica, dalle finalità e obiettivi della società.

Il 26 novembre 1986 è la data d’esordio del primo gruppo organizzato (Commando Freak) che trova il suo culmine a distanza di 22 lunghi anni ricchi di esperienze e di avvenimenti degni di essere ricordati.

Testimonianze di vita, utili a chi si nutre di un mondo ai più sconosciuto, spesso malvisto e in cui impera il pregiudizio. Il mondo Ultras è anche abbattimento di steccati tra classi sociali, recupero e integrazione. È contrario all’isolamento, è inclusivo.

Gli autori del libro, Piero Ammirante e Walter Pulignano, che hanno vissuto questo mondo dagli albori, fino all’estate del 2008, data in cui sciolse il gruppo “QDS”, si cimentano con cura e passione, colti dalla nostalgia di un passato che lascia traccia di sé. Spinti dalla voglia e dal desiderio di trasmettere all’esterno ciò che non si vede o non si conosce del mondo Ultras, dei tanti misteri che si consumano dietro le quinte. Atti e fatti fedelmente riportati: i retroscena della sparatoria di Vibo Valentia, i tafferugli, le tappe in terra di Sicilia, le ragioni dell’accesa rivalità con Lamezia e Castrovillari, i viaggi alla volta della Toscana o del Lazio, terre in cui l’allora Rossanese si affermava in Coppa Italia.

Uno spaccato sulla città, tanti fatti e personaggi protagonisti di racconti spassosi che spiegano il fenomeno Ultras nella Città Bizantina.

Gli avvicendamenti societari, le speranze, le delusioni, ma soprattutto il trait d’uniondi tutte le tifoserie: passione sfrenata per la propria squadra, che si traduce in orgoglio territoriale, il tutto condito da sano divertimento e goliardia.

Il libro, autopubblicato, sarà presentato LUNEDÌ 26 NOVEMBRE 2018 – TEATRO PAOLELLA – ORE 17.30 – CORIGLIANO ROSSANO, CENTRO STORICO – LOCALITÀ ROSSANO – alla presenza degli autori. Sarà allestita un sala con mostra fotografica. Sono previsti gli interventi di alcuni dei personaggi riportati nel libro.