Blog

“9° CONGRESSO REGIONALE SIMG CALABRIA”
 

Con la definitiva approvazione dell’Accordo Ponte Regionale per la MG, si garantisce ai medici di famiglia la possibilità di aggregazione nelle nuove forme organizzative delle AFT (Associazione Funzionale Territoriale) e UCCP (Unità di Cure complesse Primarie). Le nuove organizzazioni, estese su tutto il territorio e per tutti i medici Calabresi, consentiranno di trasferire sul territorio, molti servizi che oggi intasano gli ospedali riducendo gli accessi al pronto soccorso, ai poliambulatori e quindi, i ricoveri; consentiranno di creare percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali (PDTA) completi, territorio-ospedale-territorio; consentiranno l’attivazione di una prevenzione più efficace nel settore oncologico , negli screening e nella vaccinazione; consentiranno di migliorare I’appropriatezza prescrittiva nel settore farmaceutico e nella diagnostica (Accordo Ponte 2018).
Affinché tutto ciò si realizzi, sarà necessario garantire luoghi e assistenza più idonei e occorrerà che tutti i medici di famiglia sviluppino ulteriormente Ie capacità aggregative rilanciando alcuni punti forza della nostra Società Scientifica (sapere, saper fare e saper essere), in una logica di erogazione dei migliori servizi per i cittadini e in un clima di fiducia reciproca tra la medicina territoriale e la medicina ospedaliera-specialistica. A tale scopo sono state organizzate diverse sessioni scientifiche e ed una in particolare sul “Saper Fare”, che sinteticamente dimostra ciò che la MG può attivare nell’ambito delle nuove organizzazioni.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

10 + 5 =