Blog

Convegno “Gli accordi territoriali per le locazioni: ambito e modalità di applicazione”, organizzato da Federproprietà Calabria
 

Le locazioni abitative, in Calabria come nel capoluogo regionale, costituiscono oramai un vero rebus ed i relativi contratti vengono spesso conclusi mediante scritture che, pur apparendo formalmente corrette, sono contrarie alla legge e la cui validità può essere in dubbio in ogni momento con possibili, notevoli danni sia per i proprietari che per gli inquilini.

Tutto è dovuto alla scarsa conoscenza della legge che attualmente regola i rapporti tra le parti, la n. 431/1998, secondo la quale la durata del rapporto di locazione, il canone mensile, gli oneri accessori ed altre condizioni essenziali non possono essere liberamente determinati ma devono rientrare in precisi parametri che continuano ad essere sconosciuti ai più, nonostante siano già trascorsi venti anni dall’entrata in vigore delle nuove regole.

Di questo si è parlato  nel Convegno “Gli accordi territoriali per le locazioni: ambito e modalità di applicazione”, organizzato da Federproprietà Calabria per domenica 21 ottobre alle ore 10.00 presso Edilexpo – Calabria Sposi nel Parco Commerciale “Le Fontane” di Catanzaro Lido.

L’evento, è stato  di accreditamento anche dall’Ordine degli Avvocati di Catanzaro, è stato presentato dalla Dott.ssa Tommasina Lucchetti, Presidente Regionale della Federazione, con relazioni degli Avv.ti Francesco Granato ed Ugo Gardini.

Si registra anche  la partecipazione attiva di altre Organizzazioni della Proprietà – UPPI e ASPPI – nonché dell’inquilinato, ANIA e Federcasa.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

5 + 3 =