Blog

Eurozona: disoccupazione giovani ancora invariata a 16,8%
 

A settembre la disoccupazione giovanile è rimasta invariata per il terzo mese consecutivo sia nell’eurozona, a 16,8%, che nei 28, a 14,9%. Un anno fa era nei 19 a 18,3% e nei 28 a 16,5%. Lo comunica Eurostat. L’Italia (31,6%) si conferma il terzo Paese con il tasso più alto dietro Grecia (37,9% a luglio) e Spagna (34,3%), mentre il minor numero di giovani disoccupati si trova in Repubblica ceca e Germania (6,3%) e in Olanda (7,5%). Sono sette complessivamente i Paesi in cui il tasso su mese è aumentato: oltre all’Italia (+0,3%), anche Austria (+0,5%), Lituania, Malta e Slovacchia (+0,4%), Repubblica Ceca e Francia (+0,1%).

 

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

17 − 1 =