Blog

Evento sportivo “Area 51” è stato un weekend di sano divertimento per l’inizio dell’estate Reggina”
 

È iniziata con il botto l’Estate Reggina 2018 ed è tutto merito dell’evento sportivo “Area 51” che ha radunato sul centinaia di sportivi e intrattenuto un pubblico vastissimo con uno spettacolo continuo di diverse discipline.

È stato un weekend di sano divertimento all’insegna dello sport dove professionisti  e non hanno avuto ampio spazio per dare vita a importanti momenti di integrazione e socialità. 

Presente all’evento tutto il mondo del fitness e del benessere reggino in un ricco calendario di appuntamenti sportivi. Un successo che, anno dopo anno, ha raccolto consensi, apprezzato da migliaia di sportivi che, anche quest’anno, non sono stati delusi. Infatti, è stato allestito un vero e proprio villaggio sportivo dove professionisti del settore hanno allenato reggini e non solo. Si è pedalato fino a notte inoltrata e centinaia di appassionati hanno risposto positivamente all’invito dell’organizzatore di Area 51 Pasquale Laurendi che, anche quest’anno, con l’entusiasmo che lo contraddistingue e soddisfazione, ha messo insieme un team di istruttori e professionisti dello sport di tutto rispetto, tutti hanno offerto puro spettacolo facendo divertire gli appassionati delle varie discipline presenti e un pubblico di spettatori non indifferente. Lo sport è anche intrattenimento e divulgazione di valori fondamentali per il vivere civile e questa due giorni ha espresso in pieno la voglia di riscatto dell’intera comunità sportiva reggina. 

Dallo Step alla zumba, dal Fit&Box al GymPx, dal Karate al Pilates, passando dal Walking fino ad arrivare alla danza sportiva e al Kangoo jump senza dimenticare la disciplina di punta il group cycling. Insomma un po’ di tutto per tutti i gusti e per tutte l’età. Gli sportivi reggini hanno trovato per due giorni un lungomare invaso da una ventata di energia, quella che solo lo sport può regalare. 

Un grazie per la riuscita dell’evento va alle istituzioni che hanno creduto e inserito “Area 51” nel cartello dell’Estate Reggina, il sindaco Giuseppe Falcomatà, il consigliere comunale delegato ai grandi eventi Nicola Paris e il consigliere Mery Caracciolo, ovviamente nulla sarebbe stato possibile senza il contributo concreto di tutte le palestre e gli istruttori che con sudore e sacrificio hanno arricchito l’evento reso possibile grazie anche al contributo degli sponsor e alla necessaria e indispensabile collaborazione con l’Asc Reggio Calabria e il suo presidente Antonio Eraclini.

Anche quest’edizione di “Area 51”, nonostante le previsioni meteo contrarie, si è conclusa nel migliore dei modi regalando l’entusiasmo necessario per lavorare duramente affinchè lo sport a Reggio Calabria abbia sempre più spazio.  

L’evento, inoltre, ha assunto una particolare e rilevante importanza considerando che parte dei proventi sono stati devoluti all’Hospice. 

Dopo aver raccolto la voglia dei reggini di partecipare in gran numero, ricomincia l’organizzazione per il 2019 che, viste le premesse, promette di regalare tante altre splendide emozioni.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

8 + 2 =