Blog

Festa della Mamma, conciliare lavoro e famiglia è duro ma con i figli in casa ci si diverte di più
 

Hanno imparato a correre, molto, su tutto, sempre. E poi: ammettono che, da quando ci sono figli in casa, ci si diverte molto più di prima. Ma come sempre c’è l’altra faccia della medaglia: si smette di dormire, aumentano ansia e attacchi di panico e si entra più a fatica nei vestiti di una volta. Sono le donne che raccontano come vivono la maternità. L’occasione è la Festa della Mamma il 14 maggio, Groupon le ha coinvolte in una ricerca, chiedendo alle proprie utenti, di tutte le età, come vivono, guardando cosa è cambiato per loro una volta diventate mamme.

La fatica più dura dell’essere mamma è riuscire a conciliare lavoro e famiglia, come ammette circa il 61% delle intervistate, rendendosi spesso conto che però il lavoro è la parte meno faticosa! Al secondo posto le intervistate pongono a pari merito il peso di aspettare i figli quando tornano la sera tardi e il dolore del travaglio, parto, allattamento (entrambe 15%), a riprova che il detto “sarà tutto così naturale” deve averlo sicuramente messo in giro un uomo! Terzo gradino del podio, a grande distanza, con solo il 5% di preferenze, la fatica di dover subire lo sguardo rassegnato dei propri figli quando gli chiedi come si inserisce un numero nella rubrica del cellulare.

Non c’è però nulla al mondo che ripaga le fatiche delle mamme come vedere un sorriso felice del proprio figlio (circa 68%), seguito dall’appagamento di constatare di non aver creato un mostro (15%), e dal percepire che in qualche modo l’amore materno è ricambiato (circa 11).

Dispensando ai propri figli quotidianamente questo grande amore, cosa ricevono in cambio solitamente le mamme per la loro festa? Il 40% dichiara di ricevere solo baci e abbracci, poca spesa e tanta resa, mentre il 25% riceve il lavoretto della scuola (per fortuna ci pensano le maestre!) Ma c’è almeno un 15% che dichiara di ricevere un regalo vero e proprio che, di solito, ha anche un senso.

Quindi basta un regalo “simbolico”? Più del 55% delle intervistate dichiara di essere molto soddisfatta del regalo che arriva solitamente, e pensando a cosa le renderebbe felici ricevere, il 40% delle mamme amerebbe anche solo un grande e sentito abbraccio. Al secondo posto, seppur a grande distanza con circa un 18% di preferenze, troviamo fuggire per un giorno dagli impegni quotidiani e non avere nulla da fare, seguito dall’avere più tempo per stare con i propri figli (circa 15%).

Ma a domanda più diretta sul regalo “vero” che vorrebbero per la Festa della Mamma, il 46% delle mamme risponde un viaggio, anche solo un weekend fuori porta, per cambiare aria, seguito da due ore di relax in una bella spa, senza pensieri, commissioni e capricci (più del 21%) e un restyling completo (circa 21%), per ricordare a tutti che oltre ad essere mamme, sono donne.

Ogni mamma però ha una figura modello a cui vorrebbe assomigliare. La maggior parte delle intervistate anela ad essere come Michelle Hunziker, con tre figli e un fisico da urlo (48%). Al secondo posto troviamo Angelina Jolie: una super mamma, tanti figli e molti impegni di solidarietà (30%). Un buon 11% di mamme vorrebbe assomigliare a Gianna Nannini, con un figlio dopo i 50 anni “senza se e senza ma”, mentre sono circa il 10% quelle che sognano di essere come Alessia Marcuzzi, due figli, due ex compagni, un marito e una famiglia allargata che gestisce con grande armonia.

E se potessero per gioco avere un figlio VIP chi vorrebbero avere? Quasi il 49% vota Luca Argentero… gli concedi di andare al Grande Fratello e ti ritrovi un attore di cinema! Al secondo posto Virginia Raffaele (circa 28%), con una figlia ci si ritrova in casa diversi personaggi famosi, seguita da Maria Elena Boschi (11%) non solo bella ma anche impegnata in politica.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

2 + nove =