Blog

Gentiloni, a G7 Taormina non sarà confronto semplice
 

“A Taormina ci sarà un confronto su temi che interessano tutta l’umanità, come i cambiamenti climatici, i commerci, le migrazioni, i rapporti con l’Africa. Non sarà un confronto semplice, ma l’Italia, che ospita il vertice, cercherà di renderlo un confronto utile e capace di far convergere le posizioni”: lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni arrivando al vertice Nato di Bruxelles.

“L’Italia è impegnatissima in Iraq”, dove ha la seconda forza militare dopo quella americana, “ma è importante sottolineare che l’impostazione non è solo militare, ma anche politica, coinvolgendo tutte le forze possibili per trovare soluzioni” a sfide come quella del terrorismo, ha detto il presidente del Consigliorispondendo alle domande dei giornalisti al suo arrivo al vertice della Nato di Bruxelles. “Il terrorismo si vince sul piano militare ma anche sul piano della cultura”, come l’Italia sostiene da sempre, ha detto Gentiloni, che ha sottolineato come a questo fine sia utile l'”unità fra le due sponde dell’Atlantico”.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

due × uno =