Blog

Meetup Cosenza e Oltre: “I dinosauri ci sono costati altri 10 mila euro”
 

Nel mese di giugno, nel salotto buono della città, tra una scultura di Modigliani e l’altra,  fecero comparsa i dinosauri a grandezza naturale, suscitando interesse e curiosità in grandi e piccini . Lodevole l’iniziativa meno lodevoli, addirittura sconcertanti , le modalità ed i costi sostenuti dalle casse comunali  cioè da noi tutti. Per quanto concerne le modalità ed i costi, esse sono già state oggetto di un esposto alla procura da parte del Senatore M5S Nicola Morra, in quanto l’aggiudicazione e l’allestimento del parco preistorico, e’ stato effettuato senza l’indizione di una gara pubblica per l’affidamento dei lavori ,pur essendo l’ammontare della spesa sostenuta superiore ai 40.000 euro soglia oltre la quale la legge prevede  l’indizione di una pubblica gara. In altre parole alla comunità l’esposizione dei dinosauri è costata oltre 60.000 euro (iva compresa) per i primi 3 mesi ! Ma non finisce qui.  Visto l’indiscutibile successo dell’evento, l’amministrazione decideva di prorogarlo fino a tutto il mese di  Settembre , al modico prezzo di 10.000 euro somma corrisposta il 26 ottobre 2018, dietro emissione di regolare fattura,  alla Ditta Geo Model di Quarto Altino, per come si evince dalla determina del dirigente Francesco Converso controfirmata dal dott. Giuseppe Nardi che ne accerta la regolarità contabile.

Si estingue così definitivamente la breve storia dei Dinosauri in Città e con essi si estinguono ulteriormente le già esigue casse di questa scellerata amministrazione.

Una riflessione a questo punto è d’obbligo: quanto sarebbe stato utile  se tutta questa “energia” economica e di idee fosse stata canalizzata alla risoluzione dei tanti problemi che affliggono da lustri la città ed i suoi abitanti quali  ad esempio l’acqua nelle case ormai un ricordo degli anni 60; oppure rifare quelle poche strade ancora lasciate alla libera circolazione oppure ancora i marciapiedi la maggior parte dei quali sono  ormai inservibili. Ma questa amministrazione si occupa e si preoccupa con estro di feste e lustrini di cerchi e tesori nella vana sicumera dell’apparire più che dell’essere.

Gli attivisti del Meetup Cosenza e Oltre continueranno, come ormai consuetudine, ad effettuare #fiatosulcollo in sinergia con il portavoce Nicola Morra nei confronti di questa amministrazione a tutela della legalità e della trasparenza.