Blog

Metrotranvia. Il meetup Cosenza e Oltre chiede all’Amministrazione di Cosenza la riapertura del Viale Mancini e la rimozione dell’inutile cantiere.
 

É  di qualche giorno fa la decisione interlocutoria con cui il TAR della Calabria si è  pronunciato sulla sospensiva richiesta da Milena Gabriele Srl nei confronti del provvedimento del comune di Cosenza e della Regione Calabria,  contro la cantierizzazione di Viale Mancini.

Il ricorso mira a ottenere l’annullamento:

a) del provvedimento – dagli estremi sconosciuti – con il quale è  stata disposta la chiusura al traffico del viale parco e si è  dato avvio ai lavori;

b) della deliberazione della Giunta Comunale del comune di Cosenza avente ad oggetto l’approvazione del progetto esecutivo del Parco Urbano ed approvazione del posizionamento del tracciato della tramvia nella città di Cosenza;

c) dell’accordo di programma sottoscritto in data 12 giugno 2017 tra Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cosenza, Comune di Rende e della successiva deliberazione della Giunta Regionale  e del decreto di approvazione dell’Accordo di programma per la realizzazione di un sistema di mobilità sostenibile attraverso opere strategiche e il collegamento metropolitano tra Cosenza, Rende ed Unical.

Ritenendo necessario, ai fini di decidere sull’istanza cautelare, di dover procedere a  verifica circa i percorsi e i punti di accesso pedonale e veicolare  alla stazione di servizio automobilistico di cui è  titolare la ricorrente, il TAR rinvia la trattazione sull’ istanza cautelare, alla Camera di consiglio del 30 gennaio 2019, non sospendendo ovviamente i lavori avviati ( fittiziamente ) dal sindaco. Quindi il Viale resta cantierizzato.

Nel frattempo la commissione trasporti si pronuncerà circa un sopralluogo che vuole verificare le criticità  del traffico veicolare sull’ asse di via Popilia e l’assessore ai lavori pubblici assicurava un ulteriore miglioramento della viabilità con l’apertura (all’inizio del prossimo anno) della bretella di via Reggio Calabria.

Il Comitato No Metro, mart. 30 ottobre ha protocollato le oltre 3mila firme raccolte per richiedere la consultazione popolare sul progetto della metro. 

Il meetup Cosenza e Oltre chiede all’Amministrazione di Cosenza la riapertura del Viale Mancini e la rimozione dell’inutile cantiere anche perché manca una viabilità alternativa, il traffico é  congestionato, viene meno, peraltro, il posizionamento di una segnaletica di avvicinamento (segnale di “lavori” o “altri pericoli”; di “riduzione delle corsie”; di “divieto di sorpasso” ecc..), segnaletica di posizione (uno o più raccordi obliqui realizzati con barriere, coni, delineatori flessibili o paletti di delimitazione, ecc.) e segnaletica di fine prescrizione (non a norma ancora prima dell’inizio dei lavori).

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

17 + 14 =