Blog

Rappresentanti dei genitori della scuola di Pezzo: facciamo chiarezza sulle polemiche per la struttura
 

Da rappresentanti dei genitori della scuola elementare di Pezzo a Villa San Giovanni ci corre l’obbligo, soprattutto dopo le ultime uscite che riguardano direttamente la struttura, di fare chiarezza tanto sul nostro ruolo quanto sulla bontà delle dichiarazioni rilasciate.

Per fare chiarezza e dare una corretta informazione è bene riepilogare, seppur brevemente, i fatti. A febbraio scorso, quando al comune era ancora presente il commissario, noi genitori abbiamo pensato di manifestare per ottenere risposte e certezze sui lavori che riguardano il plesso “Don Luigi Milani” poiché oggetto di lavori bloccati da troppo tempo. Tra contenziosi con la ditta e assenza di una squadra amministrativa mancavano riferimenti chiari e la certezza che quel cantiere potesse tornare a vedere degli operai a lavoro per restituire la scuola ai bambini del quartiere. La manifestazione è stata condotta in maniera totalmente apolitica e questo è stato chiarito fin da subito per evitare che si potesse strumentalizzare la vicenda per fini elettorali. Nonostante questa premessa abbiamo invitato chiunque fosse interessato a sostenere la causa ad unirci al corteo. Così è stato, alla fine della manifestazione abbiamo ricevuto da parte del M5S cittadino la solidarietà e vicinanza, nulla di più, se non una partecipazione, spontanea, a una manifestazione apolitica. Da quel momento è calato il silenzio sulla scuola elementare di Pezzo e sui lavori che la interessano mai ripresi. Solo post elezioni abbiamo, finalmente, trovato un confronto utile, inizialmente con il sindaco f.f. Maria Grazia Richichi e dal suo rientro con il sindaco Giovanni Siclari che ha dimostrato fin da suo insediamento di aver preso a cuore la questione legata alla scuola di Pezzo. Ci ha ascoltato e, cosa da non sottovalutare, ha condiviso con noi scelte e decisioni da prendere per far ripartire al più presto i lavori e consegnare nel più breve tempo possibili la scuola ai bambini.  Ci appaiono, dunque, quanto meno inopportune e inappropriate le dichiarazioni del Meet up del Movimento 5 Stelle di Villa San Giovanni che, senza mai dialogare con noi ha preso posizioni tirando in mezzo genitori ignari di quelle affermazioni, dimostrando, inoltre, di non conoscere i fatti e di non aver approfondito la vicenda prima di sparare a zero sull’operato di chi, invece, ci ha subito ascoltato e dato segnali concreti, infatti, i lavori sono ripresi e siamo positivamente colpiti dall’atteggiamento di un’amministrazione che non è rimasta sorda al grido dei genitori che rappresentano l’istituto. Detto questo è chiaro che prendiamo le distanze dai 5S che hanno dimostrato di essere disinformati e poco attenti alle attività che noi genitori portiamo avanti lottando per difendere i diritti dei nostri figli. 

RAPPRESENTANTI DEI GENITORI

Salvina Mazzeo

Manfrè Antonino

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

dodici + 8 =