Blog

ROSSANO, CITTÀ OLIO,COINVOLGEREMO TUTTI I SINDACI
 

Promozione dell’extravergine d’oliva (EVO) calabrese di qualità e comunicazione turistica della tradizione millenaria dell’Ulivo; valorizzazione delle cultivar, delle produzioni, delle filiere e delle esperienze virtuose locali; tutela dei paesaggi olivetati storici e sensibilizzazione diffusa delle nuove generazioni e delle famiglie al consumo responsabile, intelligente e salutare delle nostre produzioni autentiche, di cui l’extravergine resta per vocazione e per numeri il prodotto principe e simbolo del passato e del futuro di questa terra. Sono, questi, gli obiettivi programmatici sui quali il Sindaco Stefano MASCARO, neo eletto coordinatore regionale delle Città dell’Olio intende chiamare a raccolta tutti i sindaci della Calabria per – dichiara – unire le forze con la necessaria consapevolezza su questa straordinaria opportunità, per aumentare il peso contrattuale dell’associazione in tutte e cinque le province ed avviare quindi con la Regione Calabria un percorso finalmente virtuoso per fare della grande produzione olivicola regionale di qualità una delle più efficaci leve strategiche per un diverso sviluppo turistico ed economico.

La FESTA DEI SAPORI E DELLE TRADIZIONI in programma domani GIOVEDÌ 3 AGOSTO, nel centro storico, promossa dall’assessorato al turismo guidato da Aldo ZAGARESE, rappresenta anche la prima uscita ufficiale di Rossano alla guida del Coordinamento Città dell’Olio della Calabria, attraverso la partecipazione e la collaborazione del gruppo (in fase di costituzione) dei produttori locali (dall’azienda agricola biologica ANSELMI al Frantoio LABONIA, da DON SANTO a TERRE BIZANTINE, dal FRANTOIO FIGOLI all’azienda agricola SANTORO, da RUSKÌA a DONATO PARISI, dal FRANTOIO CONVERSO al Frantoio ACRI, da MAXIMO ad OROLIO, fino all’azienda agricola UMBERTO CAPUTO) che, insieme all’Amministrazione Comunale, intendono portare avanti la sfida produttiva, commerciale e culturale del prestigioso sodalizio nazionale guidato da Enrico LUPI.Valorizzare e raccontare il territorio attraverso le produzioni tipiche a KM0, i piatti e le ricette della memoria, nei quali si concentrano i sapori del mare e della terra, le tradizioni e la sapienza che si tramandano di generazione in generazione, la stagionalità e l’identità dei luoghi. È, questa, la filosofia sottesa all’evento enogastronomico che vedrà protagonista la Città d’arte. La carovana delle eccellenze del Made in Calabria chiamate a raccolta dall’OFFICINA DELLE IDEE e dall’agrichef Enzo BARBIERI, ambasciatore ed imprenditore del food autentico ed autoctono è pronta ad invadere la Città del Codex.

Sono 40 in tutto, provenienti da ogni angolo della Calabria. Si distribuiranno lungo Corso Garibaldi, nel tratto che da Piazza Steri conduce a Piazza SS Anargiri; e nella salita che conduce a Palazzo San Bernardino. Dalle PITTE CHINE, al Riso di Sibari abbinato al pescato del giorno, dalle alici scattiate acquistate fresche presso il mercato ittico di Schiavonea, ad un buon piatto di trippa con patate fumante, passando dalla scodella di panzanella, il pane ammuddato, raffermo, condito con salsa di pomodori biologici. Sono, questi, alcuni dei piatti che saranno proposti in occasione dell’evento enogastronomico. –

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

2 × quattro =