Blog

Sequestro beni presunto esponente cosca
 

Una polizza assicurativa e depositi bancari per un totale di oltre 150 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Gruppo di Gioia Tauro a Massimiliano Genova, ritenuto vicino della cosca di ‘ndrangheta Piromalli Molè e condannato con sentenza passata in giudicato per stupefacenti.
Il sequestro è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip di Palmi su richiesta del Procuratore della Repubblica, Ottavio Sferlazza a seguito di indagini patrimoniali dalle quali è emersa una netta sproporzione tra il tenore di vita dell’uomo e le ricchezze accumulate. In particolare, l’analisi delle movimentazioni bancarie e postali di Genova effettuata dai finanzieri ha evidenziato la dichiarazione di entrate reddituali tali da non giustificare le disponibilità economiche e finanziarie a lui riconducibili.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

4 + nove =