Blog

Terrorismo: Ue serra le maglie per lo scambio di informazioni tra Paesi
 

Bruxelles serra le maglie dello scambio di informazioni, proponendo un nuovo approccio per la gestione dei dati, in base al quale tutti i sistemi d’informazione centralizzati dell’Ue per sicurezza, gestione delle frontiere e migrazione diventino interoperabili. Ad illustrare l’iniziativa è stato il commissario europeo alla Sicurezza Julian King. Elementi principali dell’approccio sono: il portale di ricerca europeo, che consente di interrogare i sistemi in simultanea; il servizio di confronto biometrico; e l’archivio comune per i dati relativi all’identità, che, sulla base di elementi come data di nascita o numero di passaporto, permette di individuare se una persona è registrata con identità multiple in banche dati diverse. Questa iniziativa “consentirà di eliminare zone d’ombra e debolezze. Proponiamo un cambiamento radicale della gestione dei dati sulla sicurezza, aiutando le autorità nazionali ad affrontare meglio le minacce transnazionali e a individuare i terroristi che operano al di là delle frontiere”, ha evidenziato King.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

19 − due =