Blog

Crotone: Assessore Sorgiovanni su CIS e Agenda Urbana
 

In riferimento alla nota dei consiglieri di minoranza relativa ai Contratti Istituzionali di Sviluppo è opportuno precisare alla cittadinanza la realtà dei fatti e comunicare in modo utile per la stessa quanto fino ad ora si è verificato rispetto a questa misura particolarmente importante.

La proposta presentata dal Comune di Crotone a Invitalia, soggetto attuatore della misura, per quanto riguarda l’area ex Sensi e la nuova Marina per un ammontare complessivo di 18,5 milioni di euro, la cui progettazione non risulta agli atti formulata da Crotone Sviluppo come sostenuto dai consiglieri, ha ricevuto, a causa dell’emergenza pandemica e non per motivi attribuibili a questa amministrazione, una fase di stasi.

Fase che comunque stiamo superando avendo già avuto contatti con Invitalia che ha chiarito che per valutare e successivamente finanziare le opere presentate a valere sul CIS Calabria Nord è necessario attivare un tavolo istituzionale tra Presidenza del Consiglio, ministero competente, Regione, Enti Locali ed autorità competenti.

Coglieremo l’occasione domani con l’incontro con il sottosegretario al Sud Dalila Nesci anche per sollecitare la ripresa delle attività propedeutiche al riconoscimento della proposta progettuale dell’amministrazione.

E’ imminente la convocazione della Conferenza dei Servizi per la bonifica dell’ex area Sensi, anch’essa preliminare ad ogni attività di trasformazione di quest’area che ha una alto valore strategico per la città di Crotone in previsione anche dell’adeguamento tecnico – funzionale, in fase di discussione, proposto dall’Autorità Portuale per il nostro porto.

Per quanto riguarda Agenda Urbana è noto che i fondi a valere sul Por 2014/2020 sono stati riprogrammati dalla Regione Calabria per l’emergenza covid.

Dopo reiterati solleciti da parte nostra la Regione ha assicurato che a settembre i fondi saranno nuovamente destinati alle finalità originali e sarà possibile sottoscrivere le relative convenzioni.

Non è solo una situazione che si è verificata per Crotone ma che ha riguardato anche altre realtà calabresi.

Senza disturbare Francesco De Gregori, ispiratore dei consiglieri di minoranza, nel ringraziarli per aver evidenziato, forse involontariamente, il lavoro che stiamo svolgendo, li rassicuriamo e naturalmente rassicuriamo la cittadinanza che l’impegno non manca così come l’attenzione su tematiche così importanti che riguardano il bene comune.