Blog

Crotone, Consigliere Avv. Andrea Tesoriere: “Mozione mirata a Sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata, che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale ordinario.”
 

Ho protocollato nei giorni scorsi una Mozione  mirata a Sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata, che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale ordinario.

Il contenuto della stessa è semplice, preciso e dettagliato, e si pone come obiettivo quello di impegnare l’Amministrazione alla massima istruzione dei cittadini sulle modalità della raccolta differenziata.

In particolare ho  voluto promuovere il ruolo fondamentale delle Associazioni di quartiere e dei vari amministratori condominiali della città, che per come previsto dalla mozione, dovranno essere a loro volta istruiti mediante l’istituzione di una giornata formativa a loro dedicata, in maniera tale da potere meglio informare in maniera specifica i cittadini per velocizzare il più possibile il nuovo percorso.

In più all’interno della mozione è previsto uno studio di fattibilità sull’interramento dei cassonetti di vetro, plastica e carta in maniera da combattere il degrado urbano ed ancora la creazione di un sistema informatizzato per facilitare la raccolta differenziata dei locali commerciali come bar, ristoranti e altri dotando gli stessi di un apposito codice a barre personalizzato.

Tutto questo per cercare di rendere la nostra città, vivibile e al passo con i tempi.

Sono certo che questa Mozione accoglierà il favore di tutto il Consiglio Comunale, benché provenga dal sottoscritto consigliere di opposizione, perché mirata al bene unico della collettività,

dove il tifo e i colori contano poco.

Consigliere Comunale

Avv. Andrea Tesoriere

 

MOZIONE-CONSIGLIERE -Avv. TESORIERE ANDREA

Considerate che ii giorno 15 Giugno dell’anno 2021 si e iniziato a sperimentare la raccolta differenziata in citta, a partire da alcuni quartieri cosiddetti “pilota”;

Visti i risultati della raccolta differenziata nella nostra citta, che si aggirano ad oggi stante i dati comunicati dall’amministrazione attorno a percentuali del tutto risibili e quindi un risultato assolutamente al di sotto del minima standard;

Considerato che nessuna istruzione sul metodo della raccolta differenziata e stata data capillarmente dall’ente, se non a mezzo comunicazione sul site ufficiale del Cemune che ne ha delimitato le modalita ma non ha previsto un sistema di

informazione persuasive e incisive;

Viste che risulta essenziale predisporre una informazione quanta piu’ dettagliata ai fini del corretto espletamento della raccolta differenziata incidendo fortemente sulla educazione civica dei cittadini;

Considerate che la mancata raccolta differenziata, incide enormemente e direttamente sulle tasche dei contribuenti facendo lievitare enormemente la tariffa sui rifiuti TARI che ad oggi risulta tra le piu’ alte in assoluto nel panorama nazionale;

Viste la necessita di abbattere i costi per i contribuenti e favorire altresi’ un introito maggiore per le casse comunali al netto delle quote non riscosse;

Ritenuto che un sistema di raccolta dei rifiuti, qualunque esso sia, necessita di alcuni e imprescindibili punti fondamentali ai fini della sua riuscita come:

  • Una forte educazione ambientale che porti ii cittadino ad assumersi l’onere della raccolta secondo le linee indicate per ii bene della comunita;

  • Una comunicazione puntuale, precisa e dettagliata delle modalita di raccolta e delle finalita della raccolta stessa;

  • Una lotta costante e intransigente ai fenom eni di abbandono dei rifiuti di qualsiasi genere;

IMPEGNA L’AMMINISTRAZIONE

  1. A Predisporre una campagna di informazione massiva sulle modalita di raccolta differenziata partendo dal ruolo fondamentale che ricoprono tutti gli Amministratori Condominiali e tutte le Associazioni di quartiere della nostra citta, prevedendo pertanto una dovuta istruzione degli stessi e delle stesse, mediante una giornata formativa istituita appositamente per lore dal Comune, al fine della velocizzazione e def corretto recepimento da parte di tutti i cittadini delle modalita di raccolta mediante apposite assemblee sul punto convocate dagli stessi organi debitamente istruiti, da proporre entro e non oltre 3 mesi dall’approvazione della presente;

IMPEGNA INOLTRE L’AMMINISTRAZIONE

A predisporre i necessari studi, progetti e atti amministrativi, operando in concerto con ii gestore AKREA in maniera tale da:

  1. Elaborare un piano dettagliato di raccolta dell’organico, del cartone e del vetro nella zona del lungomare e nelle zone di massima presenza di attivita commerciali di ristorazione e bar, con particolare attenzione alla stagione estiva atteso ii grande flusso di utenza;

  1. Verificare le intenzioni dei rappresentati di categoria del commercio sulle migliori modalita di raccolta dei rifiuti da loro prodotti;

  1. Sperimentare la possibilita di potere monitorare e tracciare, mediante l’utilizzo di un apposite codice a barre per ogni attivita commerciale, da inserire in un sistema digitalizzato, l’effettivo espletamento della raccolta nell’interesse del Comune e del proprietario dell’attivita stessa;

  1. Presentare uno studio di fattibilita tecnica ed economica per l’interramento dei cassonetti della plastica e del vetro in nelle diverse zone della citta;

IMPEGNA INFINE LA GIUNTA E IL SINDACO

  1. A comunicare l’andamento dei progetti sopra descritti, da avviare con massima celerita e t empest i vita, nella commissione consiliare preposta ambiente e territorio.

Crotone n 01.07.2021

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

9 + 1 =