Blog

Elezioni comunali 2017, Berlusconi: “Centrodestra sia moderato”. Tensione con Salvini e Meloni dopo la vittoria
 

Il centrodestra trionfa ai ballottaggi delle comunali, piazzando i suoi candidati in 16 città, mentre il centrosinistra riesce a vincere solo in 6 comuni capoluogo. Cadono roccaforti rosse come Genova e Pistoia. Parma conferma Pizzarotti. Renzi sconfitto è sotto assedio ma tira dritto e se il M5s parla di ‘Caporetto per il Pd’, il segretario Matteo Renzi posta un grafico per dare la sua lettura: ’67 a 59 per il centrosinistra’. Salvini rilancia: ‘esportiamo il modello di queste amministrative a livello nazionale’, e preme per una legge maggioritaria. Toti: ‘Gli elettori ci vogliono uniti’. A Matteo Renzi, toccherà riannodare i fili di una sconfitta che rischia di minare anche la sua leadership: “il Pd isolato politicamente perde. Cambiare linea e ricostruire il centrosinistra subito”, è il fendente lanciato dal leader della minoranza Andrea Orlando. E gli stessi Dem ammettono, per voce del capogruppo alla Camera Ettore Rosato: ‘Abbiamo perso, ha vinto la destra’. Mentre Renzi dà la sua lettura: “Sono risultati a macchia di leopardo”. “Non è un test politico”. Berlusconi, forte del risultato ottenuto dal centrodestra, frena Salvini e invoca una coalizione con profilo liberale-moderato: “Da questi risultati il centro-destra può partire in vista della sfida decisiva per tornare a guidare il paese, sulla base di un programma condiviso, che in larga parte già abbiamo, e di una coalizione fra forze politiche diverse, caratterizzata da un chiaro profilo liberale, moderato, basato su radici cristiane, secondo il modello di centro-destra vincente in tutt’Europa e oggi anche in Italia”. Ribatte la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “La moderazione è una categoria che in politica non esiste più: a me non interessano le etichette, mi interessano i contenuti. Parliamo di quelli e da quelli voglio partire per costruire la coalizione di centrodestra”. “Serve il centrosinistra, dicono. Avessimo vinto tutti i ballottaggi, avrebbero detto che serve il centrosinistra. Avendone persi alcuni, è sempre la dimostrazione che serve il centrosinistra. Amici e compagni, ve lo dico con affetto, non funziona così. Serve il modello Pisapia sennò si perde, dicono. Peccato che la sconfitta peggiore l’abbiamo subita a Genova”, scrive su Facebook il presidente del Pd Matteo Orfini.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

9 + 12 =