Blog

M5S, a Crotone oltre il 51%. Consiglieri ad elettori: “non vi deluderemo”
 

I Consiglieri Comunali del M5S di Crotone, Ilario Sorgiovanni ed Andrea Correggia, hanno voluto ringraziare tutti i cittadini e gli attivisti del territorio che hanno contribuito alla vittoria delle due candidate elette Barbuto e Corrado.

Risultati oltre ogni più rosea aspettativa quelli delle due grilline, dal momento che entrambe hanno doppiato le percentuali di voto raggiunte dai rispettivi competitori del centro-destra, Giancarlo Cerrelli ed Emanuela Altilia.

“Per non parlare dei candidati del PD, gli onorevoli Nicodemo Oliverio ed Antonio Scalzo, che – affermano soddisfatti Sorgiovanni e Correggia – hanno raggiunto, nella Provincia di Crotone, solo il 12%; da rilevare il fatto che tutti questi altri candidati si sono presentati con l’appoggio di ben 4 liste, mentre il M5s partecipa alle consultazioni senza accordi preelettorali”.

C’è dunque grande gratificazione per i risultati raggiunti a Crotone, dove il lavoro dei due portavoce e quello degli attivisti del meet up ‘Amici di Beppe Grillo’, hanno dato i loro frutti.

I pentastellati evidenziano poi il fatto che “quando i cittadini sono liberi da vincoli clientelari e ricattatori e possono esprimersi liberamente, cosa che non succede durante le consultazioni amministrative, i risultati del voto sono ben diversi”.

“Benché le elezioni politiche non abbiano un diretto collegamento con le amministrazioni locali – proseguono – è fuori dubbio che esse siano la cartina tornasole della volontà di cambiamento espressa dai cittadini, stanchi dei soliti giochi di palazzo e delusi dalla situazione di stallo in cui versa la città di Crotone”.

“Ad una maggioranza adusa a metodi che non rispettano le procedure e non è abituata a rispondere democraticamente ed in maniera trasparente del proprio operato ai cittadini – continuano i portavoce pitagorici – si vuole comunicare che è finito il tempo delle decisioni manovrare ed imposte dall’alto”.

“In più occasioni – aggiungono Sorgiovanni e Correggia – si è palesata la mancata risposta da parte di questa amministrazione, sia dopo la raccolta firme dei cittadini per la richiesta di un’assemblea pubblica sul tema della Bonifica dell’area SIN, sia dopo la petizione popolare per una città ‘no slot’, sia in seguito ad interpellanze e mozioni dei portavoce depositate e mai discusse in Consiglio.

Il M5S, dicendosi consapevole della grande responsabilità e della fiducia riposta in Barbuto e Corrado, garantisce che assolverà con il massimo impegno e la massima competenza il compito affidato dagli elettori.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

8 + tre =