Blog

PAOLA – TURISMI,PAROLA D’ORDINE: TERRITORIO – PARCO ACQUATICO AL POSTO DELL’ECOMOSTRO
 

Lavorare in sinergia con il territorio per programmare, coordinare e migliorare funzioni e servizi in materia di politiche per i turismi. Valorizzare la pluralità di risorse storico-artistiche, monumentali, insediative, naturalistiche mantenendo un corretto equilibrio tra sviluppo economico e tutela ambientale. Ripensare il ruolo della Città di San Francesco come  scambiatore – centro intermedio turistico e punto di riferimento per l’intero territorio. Favorire l’incremento delle attività di incoming della Città e dell’area. Creare precondizioni per la nascita, l’insediamento e lo sviluppo di attività imprenditoriali turistiche.

Partire dai risultati ottenuti dal 2012 ad oggi, lavorando a nuovi obiettivi per il prossimo quinquennio. È, questo, il percorso che la coalizione di centro destra che candida Basilio FERRARI alla conferma di Sindaco vuole continuare a seguire.– Oggi, LUNEDÌ 29 MAGGIO, il Sindaco incontrerà alle ORE 18,30 i cittadini del quartiere FOSSE. – Alle ORE 19,30 quelli diTENIMENTO.

Riconvertire in un parco divertimenti acquatico l’ecomostro sul lungomare, costato alla comunità più un milione di euro, autentico monito all’incapacità progettuale ed amministrativa di chi ha mal governato in passato e che oggi vorrebbe ricandidarsi alla guida della Città.

 

È, questo, uno dei progetti, ai quali si vuole dare vita, insieme alla defiscalizzazione dei tributi locali per coloro che investiranno nel centro storico e nelle aree pedonali; al PATTO PER IL MARE, l’accordo quadro pubblico/privato per la salvaguardia ambientale della risorsa mare e delle spiagge con attenzione specifica al sistema complessivo di depurazione dell’area.

 

Territorio, è la parola d’ordine dell’approccio in termini di collaborazione e concertazione con i comuni contigui alla Città di Paola con i quali si intende collaborare per l’attuazione di azioni condivise per la valorizzazione e la salvaguardia degli asset strategici mare-monti-porto-terme-borghi-santuario.

 

Nell’ambito delle politiche per i turismi, FERRARI pensa, per i prossimi cinque anni di buon governo della Città, inoltre, ad unregolamento per il turismo sostenibile (sistema mare, sistema fluviale, collinare e montano); alla riqualificazione e valorizzazione di tutte le aree della Città con particolare riferimento al centro storico; al potenziamento degli eventi e delle manifestazioni di richiamo turistico come il QUATTRO MAGGIO, i festeggiamenti civili in onore di S.Francesco di Paola; alla realizzazione di un piano di marketing territoriale per la promozione della destinazione turistica e per l’attrazione di investimenti esterni; alla creazione dell’iniziativa di accoglienza turistica denominata PAOLA INCOMING, con l’ausilio di guide professionali per il rilancio del patrimonio artistico, naturalistico, storico e enogastronomico della Città con la creazione di itinerari tematici e mediante il coinvolgimento dei privati e lo stimolo all’avvio di nuove iniziative imprenditoriali; alla trasformazione complessiva del Lungomare in waterfront; all’incremento dell’accessibilità e fruibilità del Lungofiume; al coinvolgimento degli operatori turistici  per la realizzazione di strutture alberghiere di alto livello, nelle aree demaniali acquisite da parte della Città; l’incremento dell’accessibilità e fruibilità delle aree montane.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

3 × cinque =