Blog

Ristoro Betania, da mensa dei poveri ad emporio solidale per i disagiati
 

Tutti i rappresentati dei gruppi parrocchiali e dei vari settori dellaMisericordia di Isola si son riuniti per decidere il futuro del “Ristoro Betania”, la mensa dei poveri che è attiva dal 2015.

All’incontro, tenutosi all’interno del Palazzo Vescovile di Crotone erano presenti anche Gionata Fatichenti, commissario pro tempore dell’associazione; Aldo Intaschi, rappresentante delle Misericordie d’Italia e Alba Amato, direttrice del Ristoro.

L’incontro ha avuto come obiettivo quello di concordare le nuove modalità di gestione della mensa, così da garantire continuità all’importante presidio per le famiglie più disagiate del territorio. Al termine della riunione si è deciso all’unanimità di modificare radicalmente la tipologia della struttura che, presto, diventerà un emporio solidale, un vero e proprio supermercato dedicato agli indigenti.

La fornitura dei prodotti, è stato spigato, arriverà direttamente dal Banco alimentare nazionale e dacontributi volontari degli operatori. “Un processo di cambiamento necessario – spiegano dalla Misericordia – anche per dare maggiore dignità alle persone meno abbienti che anziché sedersi a una mensa dei poveri avranno la possibilità di fare una normale spesa”.

Le modalità di gestione saranno decise in futuro mentre il progetto sarà avviato in sintonia con il settore deiservizi sociali del comune di Isola Capo Rizzuto e, probabilmente, partirà ufficialmente dopo la stagione estiva. Nel frattempo il Ristoro Betania proseguirà il normale servizio di mensa, così come proseguirà normalmente anche il banco alimentare.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

15 − uno =