Blog

Calabria Emotions, l’incontro finale della Commissione in attesa del primo ciak
 

Originalità, musicalità ed emozioni: le parole chiave dell’ultimo incontro della giuria di Calabria Emotions, il bando di Fondazione Magna Grecia per chi ha la Calabria nel cuore. Il prossimo appuntamento per la proiezione del corto all’interno di Sud e Futuri III, a Scilla, il 10 settembre 

Originalità, musicalità ed emozioni: questi i punti su cui hanno insistito i membri della Commissione di Calabria Emotions nell’ultimo incontro, durante il quale è stato scelto il vincitore del bando di cortometraggio per chi ha la Calabria nel cuore. Note Magiche, di Maurizio Paparazzo e Massimo Russo, è stata l’idea scelta tra la top five dei cinque finalisti, che meglio ha soddisfatto i criteri utilizzati in fase di valutazione: identità della Calabria, emozione, originalità, fotografia e fattibilità.

Ad aprire le danze dell’ultima riunione il Presidente di Fondazione Magna Grecia Nino Foti:“Sono lieto di presiedere per l’ultima volta questa prestigiosa giuria e sono fiero del successo di questa iniziativa che siamo riusciti a realizzare”. Dall’ultima tavola rotonda della Commissione, riunitasi in streaming, emergono entusiasmo e professionalità: Calabria Emotions è stato un viaggio ricco di soddisfazioni. “Sono felice di quest’esperienza e del risultato raggiunto” così il regista Mimmo Calopresti riassume lo spirito del percorso che ha portato alla vittoria di Note Magiche.

L’originalità del cortometraggio vincitore è focalizzata sull’aver associato le melodie del Flauto Magico di Mozart alle meraviglie naturali e archeologiche della Calabria. “È bellissima l’idea di mettere in scena il Flauto magico in Calabria: questa è un’operazione scenica e culturale di alto livello”: questo il pregio del cortometraggio per il Premio Oscar alla scenografia Gianni Quaranta. Ad apprezzare gli alti riferimenti culturali a Mozart e alla Magna Grecia anche l’eclettica conduttrice ed esperta del mondo del cinema Gabriella Carlucci e l’imprenditore nel campo della sanità, fondatore ed editore di RTV, Eduardo Lamberti-Castronuovo. Anche Paride Leporace, il vicedirettore del Quotidiano del Sud, già direttore della Lucana Film Commission e grande cultore del cinema, vede sull’idea di Note Magiche l’ascendenza illustre di Ingmar Bergman, il regista che ha portato l’opera di Mozart sullo schermo nel 1975 :È interessante che in Calabria si riproponga qualcosa che viene da un grande capolavoro”.

Per l’editore del network LaC Domenico Maduli“Note magiche è emotivamente coinvolgente: affascinante la danza dei protagonisti che volteggiano tra le bellezze delle Calabria”. L’impatto emotivo del ballo viene premiato anche da Francesco Del Grosso, che ha valutato il cortometraggio vincitore con l’occhio esperto di un regista e documentarista. “Ho riflettuto come se fossi io il regista quando ho letto i progetti”: questo lo spirito di Alessandro Grande, il giovane regista pluripremiato che continua a far centro con il suo film d’esordio “Regina”.

“Note Magiche mette la Calabria al di fuori della marginalità, inserendola in un progetto meraviglioso, universale e artistico e dimostra che la regione può essere una terra di bellezza universale”: con queste parole il giornalista della Gazzetta del Sud, Arcangelo Badolati, premia il carattere universale dell’idea vincente di Calabria Emotions. Sul punto si è espresso anche Antonio Nicaso, tra i massimi esperti di ‘ndrangheta al mondo, nonché sceneggiatore per serie Hbo e Netflix: “L’abbinamento Flauto Magico-Calabria è un’occasione che la regione ha per uscire dai propri confini ed essere universale”. E ancora Pasqualino Pandullo, caporedattore del TGR Calabria, per il quale “Note magiche è un’idea originale, dà la possibilità di vedere vari luoghi della Calabria con una marcia in più che contribuirebbe a raffigurare la nostra regione con una cifra tanto diversa”. 

Gli autori di Note magiche, che hanno richiesto l’affiancamento del partner tecnico di FMG Indaco Film, saranno supportati anche dalla Commissione, che offrirà professionalità e competenza per rappresentare la Calabria nel migliore dei modi. “Supporteremo attivamente il processo di realizzazione dell’opera” ha promesso il giovane regista pluripremiato Mario Vitale. Il Presidente dell’Organismo di Vigilanza della Fondazione Antonello Colosimo è sicuro che “una commissione così prestigiosa assicurerà il pieno successo di questa produzione, con passioni e competenze che renderanno il progetto eccellente”.

“Ringrazio tutta la Commissione per il prezioso contributo che ha reso speciale l’esperienza di Calabria Emotions. Speriamo di incontrarci tutti a Scilla, per la proiezione di Note Magiche”. Così il Presidente Nino Foti ricorda l’appuntamento della terza edizione di “SUDeFUTURI”, l’international annual meeting di FMG che si terrà a Scilla nella tre giorni del 9, 10 e 11 settembre. Il cortometraggio sarà proiettato in anteprima durante la seconda giornata dell’evento. I registi di Note Magiche e Indaco Film stanno per iniziare le riprese del cortometraggio.