Blog

CALABRIA STRAORDINARIA OGGETTO STUDIO PER IMPRENDITORI NEL PERCORSO YES I START UP CALABRIA ORSOMARSO: VALORE ECONOMICO A PATRIMONO
 

La visione sottesa a Calabria
Straordinaria, il progetto promosso dalla Regione Calabria che prevede l’analisi e la
mappatura dei marcatori identitari distintivi (MID), può essere d’ispirazione per i
giovani aspiranti imprenditori di domani perché apre a scenari ed opportunità di
sviluppo eco-sostenibile, attuabili e possibili. Ecco perché, dal giorno immediatamente
successivo alla sua presentazione abbiamo deciso di inserirlo nel programma formativo
di Yes I Start Up Calabria.
È quanto ha sottolineato Antonello Rispoli coordinatore del progetto e responsabile dell’Ente
Nazionale per il Microcredito intervenendo a conclusione della 16esima tappa itinerante della
campagna di presentazione del modello di autoimpiego, ospitata ieri (mercoledì 30 giugno) dal
Comune di Roggiano Gravina.
Con Calabria Straordinaria e Yes I Start Up Calabria – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico,
al Turismo ed all’Internazionalizzazione della Regione Calabria Fausto Orsomarso – ci candidiamo a
diventare ciò che siamo, a darci un’organizzazione, a dare una dimensione ed un valore economico
al complessivo patrimonio custodito dai territori.
Coordinati dalla responsabile attuazione Garanzia Giovani della Regione Calabria Annarita Lazzarini,
insieme a Rispoli, dopo gli indirizzi di saluto del Sindaco Salvatore De Maio, sono intervenuti il
consigliere comunale Giuseppe Marsico, l’Agrichef Enzo Barbieri, che l’Assessore Orsomarso ha
nominato Ambasciatore della Calabria Straordinaria e l’imprenditore Giuseppe Farinella del Frantoio
S. Lucia.
Lazzarini e Rispoli, in particolare, hanno esposto i numeri che fanno di Yes I Start Up Calabria un
modello su scala nazionale (il 60% delle attività finanziate in Italia, sono calabresi) che ha formato
più di mille giovani (180 nel solo mese di giugno) e fatto avviare dal 2020 ad oggi 552 attività. Un
esempio su tutti, è quello di una ragazza di Reggio Calabria con alle spalle studi da farmacista che
ha deciso, in pieno periodo Covid di aprire una pasticceria. Con un investimento di 100 mila euro,
ha assunto 16 persone e raggiunto un fatturato che sfiora il milione di euro.
Sono risultati importanti anche rispetto al Reddito di Cittadinanza – hanno sottolineato – che va ad
incidere sulle casse dello Stato, ostacolando l’occupazione stessa.
Il pilota di drone, il fumettista, il pizzaiolo, il pasticcere, lo stuntman, il fotografo, il titolare di uno
stabilimento balneare. Sono alcuni degli esempi di attività che, sostenibili da un punto di vista della
realizzazione, sono state avviate in tempi celeri, tra i punti di forza di Yes I Start Up Calabria,
progetto per l’avvio di impresa e supporto allo start up, con finanziamento fino a 200 mila euro,
che rivolto inizialmente ai NEET fino ai 29 anni, è stato allargato ai professionisti ed ai non NEET
fino a 35. Si sta, ora, lavorando ad una misura che non abbia più nessun tipo di limite d’età. Non ci
sono limiti e scadenze. – (FONTE: Ente Nazionale Microcredito Calabria