Blog

Corigliano: consegnati i primi lavori di ripristino post alluvionali
 

Sono stati consegnati i primi lavori di ripristino della officialità idraulica, che consiste nella pulizia degli alvei, in maniera scientifica e programmata, dei torrenti “Occhio di Lupo” e “Malfrancato” nel territorio di Corigliano Calabro. È successo venerdì 11 agosto, dopo due anni dagli eventi alluvionali dell’undici e 12 agosto 2015.

Per il torrente “Occhio di Lupo” i lavori sono consistiti nella pulitura eriprofilatura di circa un chilometro di alveo, mentre per il torrente Malfrancato nella pulitura e riprofilatura della savanella per due chilometri. Diversi sono gli interventi ancora in corso sia su Corigliano Calabro che su Rossano, i cui lavori dovrebbero essere ultimati entro la fine del mese di settembre.

Si tratta di lavori di ripristino delle sezioni di deflusso del materiale alluvionale, mediante l’asportazione di materiale di sovralluvionamento accumulatosi nel corso dell’evento alluvionale, nonché di rifacimento di opere infrastrutturali danneggiate atte a garantire la messa in sicurezza nei tratti di intervento. Tali opere, come si ricorderà, sono state finanziate dal Dipartimento “Agricoltura” della Regione Calabria nell’ambito del Psr 2007-2013 che, subito dopo l’alluvione, furono assegnate a Calabria Verde.

La somma assegnata ammontava a 4 milioni di euro. In fase di gara, però, sono state registrate alcune economie per un milione e 200 mila euro che, per volontà del presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, saranno reimpiegate, a breve, sugli stessi territori di Corigliano e Rossano per interventi di analoga tipologia. Dopo la fase emergenziale, questi sono i primi lavori che vengono ultimati.

Soddisfazione hanno espresso il Commissario Straordinario di Calabria Verde, generale Aloisio Mariggiò e il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio che, nelle prossime settimane, incontrerà i sindaci deiComuni di Rossano e Corigliano e le popolazioni interessate per illustrare gli interventi eseguiti.

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

quattro × 5 =