Blog

Cosenza, grande successo per l’Evento “I SUONI DELL’ARTE” suggestioni tra pittura e musica
 
I Suoni dell’Arte è stata un’esperienza immersiva, uno spettacolo multisensoriale che ha regalato al numero pubblico presente al Teatro Rendano di Cosenza in sold out, emozioni uniche.
Un’interessante combinazione tra sonoro ed effetti speciali in una performance di grande livello artistico.
Un grande spettacolo animato dal video mapping, con le meravigliose opere d’arte a tema musicale del grande pittore Costantino Di Ciancio e la magistrale esecuzione dal vivo delle pagine citate nelle sue opere dall’Orchestra del Mediterraneo S. Francesco di Paola diretta dal M° Alfredo Salvatore Stillo.
I Suoni di Mozart, Beethoven, Mascagni si sono perfettamente sposati all’arte in una narrazione sognante che ha coinvolto tutti i sensi, in una dimensione multimediale, connessa ed appassionante curata da Michele Basile.
Un evento emozionale che ha reso fruibile a tutti l’arte e la musica ed ha coinvolto a fianco a prestigiosi solisti, il pluripremiato oboista Carlo Cesaraccio, il soprano Giorgia Teodoro Premio NuovoImaie, giovani talenti nel nostro territorio, il coro, il corpo di ballo e gli artisti del Liceo “Lucrezia Della Valle” di Cosenza.
I Suoni dell’Arte non è stata una mostra di pittura e nemmeno un classico concerto. Partecipare a questo evento ha significato sperimentare il fascino di un concept totalmente innovativo, un’esperienza unica e coinvolgente.
“Per la nascita di questo progetto abbiamo unito competenze e talenti diversi accordando i nostri suoni e la nostra arte sulla stessa melodia, quella della passione e dell’armonia”, questo quanto hanno riferito i Direttori Artistici: la dott.ssa Graziella Di Ciancio ed il M° Luigi Stillo.
L’evento rientrato tra gli Eventi cofinanziati dalla Regione Calabria, Assessorato alla Cultura, con il patrocinio del Comune di Cosenza è stato a cura della Non Solo Musica organizzazione eventi, dell’Orchestra del Mediterraneo San Francesco di Paola e della Ligea Eventi.
Il programma è stato dedicato nella prima parte interamente a Mozart con il Concerto per oboe e orchestra in Do M. K 271, Carlo Cesaraccio, oboe solista; la Cantata per soprano, pianoforte concertante e orchestra “Ch’io mi scordi di te?…Non tener amato bene” K 505 Giorgia Teodoro, soprano e Luigi Stillo al pianoforte; l’”Ave Verum corpus”, K 618 per coro e orchestra; dai «Vesperae Solemnes de Confessore» K 339 il Laudate Dominum per soprano, coro e orchestra sempre con il soprano Giorgia Teodoro ed il Coro del Liceo Musicale “L. Della Valle” di Cosenza di cui è direttore Saverio Tinto; la prima parte si è conclusa con il Corpo di ballo del Liceo Coreutico “L. Della Valle” e la coreografia di Anna Le Pera sulla “Marcia alla Turca” K 331 (arr. per orchestra di P. Pascal).
Nella seconda parte l’Orchestra del Mediterraneo San Francesco di Paola, sempre sotto la bacchetta del M° Alfredo Salvatore Stillo, pianista, musicologo  e direttore d’orchestra, direttore artistico e principale della compagine che si propone di diventare un riferimento importante della nostra Regione, priva di orchestre stabili, ha eseguito l’emozionante Intermezzo dalla “Cavalleria Rusticana” di Mascagni e lo Scherzo (Allegro vivace) e il Finale (Allegro molto) della monumentale Sinfonia n° 3 op. 55 in Mi b M. “Eroica” di Beethoven.
La serata è stata presentata dalla dott.ssa Giusy Ferrara che ne ha curato la direzione organizzativa unitamente al dott. Nando Barbuto.
Nel ridotto del Teatro è stata anche allestista la mostra dei meravigliosi quadri di Costantino Di Ciancio, mentre nel foyer del Teatro si è svolta l’estemporanea di pittura dei giovani artisti del “Della Valle” che ne hanno reinterpretato la particolare pittura.
In conclusione della serata tutti in buvette per la degustazione di una delle 600 Aziende top performer italiane, Il salumificio San Vincenzo.