Blog

IL VICEPRESIDENTE DELLA PROVINCIA ANTONIO MONTUORO AL SINDACO DI MARCELLINARA: LA PROVINCIA STA LAVORANDO PER RISOLVERE IN MODO SICURO E DEFINITIVO LA PROBLEMTORALIATICA/ INUTILI I SUOI PROCLAMI CHE HANNO UNICAMENTE FINI ELET
 

Di seguito la dichiarazione del vicepresidente della Provincia Antonio
Montuoro:

“Non esiste nessuna inerzia da parte dell’Ente intermedio in merito alla chiusura della strada provinciale 168/1, così come vuole fare intendere
il sindaco di Marcellinara. E’ doveroso ricordare che in sede di ultimo sopralluogo, preceduto da una serie di altri incontri, con i tecnici della Provincia coordinati dall’ing. Roberto Iiritano, si è discusso dello stato dell’arte della situazione e si è definito un percorso da seguire. Adesso si tratta solo di rispettare tempistiche tecniche ed amministrative per dare corpo alle procedure necessarie per realizzare quanto stabilito. Di tutto ciò il sindaco di Marcellinara è pienamente cosciente, ma risulta ormai palese il suo desiderio di sfruttare la situazione per fini elettorali. L’ufficio tecnico ha già da tempo incaricato un progettista per l’esecuzione degli studi geologici essenziali per la buona riuscita dell’intervento previsto e un ingegnere per la redazione del progetto, che richiede un impegno economico non indifferente. Il sindaco lo sa già, ma se così non fosse sarebbe bastato rivolgersi agli uffici competenti sempre disponibili a qualsiasi confronto. Capiamo, però, che se si fosse serenamente rivolto agli uffici non avrebbe riscosso quel
clamore mediatico che crede di accaparrarsi con continui articoli di stampa.
Vista la complessità del suolo e della struttura del muro della strada provinciale 168/1, risulta necessario lo studio geologico prima di intervenire in qualsivoglia modo. Era di questo parere anche il sindaco di Marcellinara nel corso della riunione tenutasi alla presenza del
Prefetto in cui sono state evidenziate le fessurazioni presenti lungo tutto il muro che costeggia la SP 168.
Ci dispiace per il disagio che i cittadini di Marcellinara stanno vivendo, ma la loro battaglia è la nostra anche se lavoriamo a testa bassa e senza fare proclami per ogni azione messa in campo. La Provincia
sta mettendo in atto tutto ciò che è in suo potere per risolvere la problematica, il più presto possibile e soprattutto in maniera
definitiva e in piena sicurezza, fermo restando che ancora sono da accertare anche le cause del crollo. Quella che il sindaco di
Marcellinara vuol fare passare, strumentalmente, come disattenzione da parte della Provincia equivale unicamente al rispetto di un iter
amministrativo che non conosce vie brevi o scappatoie. Certamente non aiuta alla causa la continua pubblicazione di articoli di stampa che, al contrario, servono a creare confusione nei cittadini. Tutti gli attori coinvolti in questa vicenda desiderano raggiungere lo stesso obiettivo, non c’è chi lo vuole di più e chi lo vuole di meno o chi ha più interesse che venga immediatamente risolta la questione e chi temporeggia. E’ vero che ci sono tempi tecnici da rispettare e che
l’atteggiamento del sindaco Scerbo non serve in alcun modo ad accelerare
delle operazioni già in corso. I cittadini e il Comune saranno
puntualmente informati non appena si passerà a una fase successiva dei
lavori”.