Blog

Progetto Intensss-PA, confronto orizzontale in Slovenia
 

È stato promosso un confronto orizzontale sulle politiche energetiche e l’integrazione con altre tematiche quali la pianificazione urbana, i trasporti, l’agricoltura, la gestione delle acque con circa ottanta stakeholder territoriali. Sono state individuate, attraverso una dimensione partecipata e di bottom-up, politiche ed azioni funzionali alla pianificazione energetica integrata regionale. È successo in Slovenia nel corso del V meeting internazionale del progetto Intensss­PA (A systematic approach for inspiring training energy­spatial­socioeconomic sustainability to public authorities) a cui hanno partecipato la Regione Calabria e l’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile (Alessco) della Provincia di Cosenza.

Il progetto Intensss-PA, finanziato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020 per la ricerca e l’innovazione, ha come obiettivo l’integrazione delle tematiche energetiche nel governo del territorio attraverso sistemi innovativi di pianificazione energetica integrata. In occasione dell’incontro tenutosi in Slovenia sono stati presentati i risultati ottenuti nei sette Regional living lab animati a livello locale dagli attori del consorzio internazionale, tra cui appunto la Regione Calabria e l’Alessco.

La direzione tecnica del progetto è del dirigente del settore politiche energetiche ed efficienza energetica della Regione Calabria Maria Rosaria Mesiano mentre a Maribor Nicola Mayerà, con il supporto di Filippo Giglio di Alessco, ha esposto quali sono i temi prioritari individuati dalla Regione Calabria e la relativa strategia per la pianificazione energetica integrata. La discussione si è inoltre focalizzata sulla attività finali di progetto, ovvero l’attuazione del processo di pianificazione in cui prenderanno corpo i risultati dei Living lab ed il loro trasferimento verso altre regione italiane ed europee. All’incontro erano presenti rappresentati dei sette enti locali e regionali europei su cui si concentra la sperimentazione del progetto che comprende in tutto 17 partner provenienti da: Castilla y Leon (Spagna), Karditsa (Greece), Pomurje (Slovenia), Zemgale (Lituania), Middelfart (Danimarca), Groningen (Olanda).

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

1 × quattro =