Blog

Usb: Proclamazione sciopero di tutto il personale operante nel settore sanità pubblica su tutto il territorio regionale per l’intera giornata del 22 Luglio 2021
 

La USB preso atto dei tempi previsti dalla normativa vigente (Accordo sui servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero del personale del comparto del Servizio Sanitario Nazionale del 20 settembre 2001 art. 5 comma 4), proclama uno sciopero generale di tutto il personale del comparto sanità pubblica, e delle ASP e delle AO e dei Policlinici Universitari, su tutto il territorio regionale per l’intera giornata del 22 Luglio 2021. Lo sciopero è indetto per le seguenti motivazioni:

►La scadenza dei contratti degli operatori sanitari Calabresi prevista per il 31/07/2021. Tale contrattualizzazione è legata al fondo covid regionale, a sua

olta inscindibile dallo stato d’emergenza, la cui data ultima ad oggi è prevista per il 31/07/2021. Il mancato rinnovo di tale personale, enumerabile secondo il report della Corte dei Conti in circa 1500 unità lavorative, provocherebbe una forte crisi sanitaria all’interno di una regione che già ora non riesce a garantire i LEA.

►Conversione dei contratti COCOCO, illegittimi per il personale sottoposto a rigida turnistica, in contratti standard inseriti all’interno del CCNL del settore sanitario pubblico.

► La mancata remunerazione per tutto il personale in servizio del premio covid, fondo che pur essendo stato stanziato dal governo centrale non è mai entrato nella disposizione delle varie Aziende Sanitarie regionali.

► Grave carenza di personale all’interno di Tutte le Aziende Sanitarie in indirizzo. Carenza che va considerata al netto del personale precario in servizio e che è destinata ad aggravarsi qualora lo stesso non veda il rinnovo contrattuale dopo il 31/07/2021.

►Allungamento spropositato delle liste di attesa per le prestazioni ambulatoriali, day hospital, day surgery e ricoveri programmati.

►Grave carenza di mezzi e personale per la medicina territoriale e per il Servizio Sanitario di Urgenza ed Emergenza

►Mancata stabilizzazione presso le aziende in indirizzo del personale precario che ha raggiunto i requisiti dei 36 mesi, così come previsto nell’Art. 20 del D.lsg. 75/2017 e successive modifiche.

►Ripristino dell’indennità regionale per il personale medico convenzionato di emergenza territoriale nelle ASP di Catanzaro e Cotone Durante lo sciopero saranno garantiti i servizi minimi essenziali come da L.146/90 e successive modifiche e integrazioni. Lo sciopero è articolato da inizio turno del giorno 22 Luglio 2021 a fine dell’ultimo turno della stessa giornata. Eventuali altre articolazioni di categoria e/o territoriali saranno comunicate a cura della stessa. Si rammenta alle istituzioni in indirizzo di garantire il rispetto dell’informazione all’utenza sullo sciopero previsto dall’art.2 comma 6 della legge 146/90 e successive modificazioni.