Blog

Figliuolo: ‘Il 10% con il richiamo AZ ha dubbi sul mix
 

Lettera alle Regioni: ‘Fornire le cifre degli over 60 che rifiutano le dosi’

“Probabilmente ci sono circa 100mila persone che hanno dei dubbi” sulla vaccinazione eterologa. Così il Commissario per l’Emergenza Covid, Francesco Figliuolo – a margine della sua visita allo Spallanzani di Roma – , secondo il quale tratterebbe di circa il 10% dei 950mila che hanno fatto la prima dose di Astrazeneca e aspettano per la seconda.

“Con le dosi in arrivo da qui a settembre avremo oltre 54 milioni dosi mRna impiegabili e chiudiamo sicuramente la campagna. Se ci dovesse essere un anticipo deciso a livello europeo, ci darà ulteriori possibilità di velocizzare. Curevac era un’opzione ma è rimasta tale, la campagna è già tarata su quello che abbiamo già a disposizione”. Così il Commissario per l’Emergenza Covid, Francesco Figliuolo – a margine della sua visita allo Spallanzani di Roma.

Provvedere a prenotare gli over 60 e “comunicare alla struttura commissariale entro il 15 luglio prossimo il numero di soggetti impossibilitati ad aderire alla campagna per motivi sanitari e il numero di soggetti che hanno manifestato la volontà di non aderire alla campagna, suddiviso per classi di età”. E’ quanto scrive il Commissario per l’Emergenza in un passaggio della sua lettera inviata oggi alle Regioni.

“L’andamento della campagna vaccinale sulle fasce di età over 60 mostra una flessione nelle ultime due settimane, in concomitanza con l’estensione della vaccinazione a fasce di età più facilmente raggiungibili o agevolate dal modello vaccinale degli hub. Non è noto se il mancato coinvolgimento sia da ascrivere a limitazioni cliniche, scelta individuale ovvero difficoltà a registrarsi sulle piattaforme vaccinali”. Figliuolo chiede di “attuare in maniera più incisiva il metodo del raggiungimento attivo” della popolazione over 60.(ANSA)

Risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori.

tre + venti =